Capelli post vacanze effetto scopa? La soluzione è prendersene cura ogni giorno

capelli secchi estate cura capelli secchi

Ebbene sì, l’estate ha lasciato i suoi segni, in modo particolare sui capelli infatti guardandoci allo specchio, notiamo i nostri capelli spenti, crespi e sfibrati “effetto scopa” per intenderci, ma d’altronde non c’è da stupirsi, poiché sole, vento e salsedine sono “nemici” dei capelli.

Si sa,  il rientro dalle vacanze coincide con tanti appuntamenti tralasciati o rimandati a dopo le ferie e tra questi, uno dei più importanti per le donne è il parrucchiere.

Affidarsi a mani esperte è sempre la scelta migliore, sia per i giusti consigli sui trattamenti nutritivi da fare che sulle punte sfibrate da tagliare (perchè irrecuperabili), ma anche per farsi “coccolare” così che la chioma ritorni a splendere nuovamente.

È sicuramente meglio prevenire, come in tutte le cose e magari proteggere i capelli così come si fa per la pelle e gli occhi, ma se non lo avete fatto, non disperate, perché a tutto c’è un rimedio.

Ovvio che dopo l’appuntamento dal parrucchiere, sta a noi prenderci cura ogni giorno dei capelli, utilizzando prodotti validi e di qualità ; il sole il vento e la salsedine portano via la brillantezza dei nostri capelli, rendendoli molte volte secchi e fragili, ma con i giusti prodotti e un pó di attenzioni, possiamo fare in modo di averli sempre morbidi e setosi.

Nel mio beauty mare, da qualche anno, porto con me uno spray idratante alle bacche di goji (ovviamente vegan) che  mi aiuta tanto, sia per la protezione che per l’ idratazione, facendo si che i capelli non si spezzino quando li spazzolo… 😛 (sembra uno sciogli lingua), ma come ogni cosa, bisogna partire dalla base ed io  utilizzo un integratore (multivitaminico, multiminerale naturale), contiene infatti ben 12 vitamine e 11 minerali che agisca quindi dall’interno, per rafforzare i capelli e tenerli in salute. Attenzione però, la cura dei capelli non deve avvenire solo post vacanze, ma durante tutto l’anno dovete averne cura; io utilizzo il mio integratore sempre, così come il mio shampoo e balsamo (veg, bío), molto delicato, con una buona profumazione ricco di (proteine della soia e olio di baobab), perchè li coloro e utilizzo frequentemente la piastra che stressa i capelli. 

Al rientro delle vacanze, come terapia d’urto, faccio sempre una maschera nutritiva all’Aloe Vera, non è un prodotto specifico per capelli ma semplicemente Pura Aloe Vera (la trovi in qualsasi erboristeria o supermercato)  per donare idratazione, morbidezza e lucentezza alla chioma, ma se i capelli sono fragili bisogna fare un trattamento intensivo a base di polifenoli (che hanno proprietà antiossidanti) ed un mix di erbe officinali (che favoriscono la crescita dei capelli). Certamente alcune di queste sostanze le troviamo negli alimenti, in modo particolare nella frutta (l’uva è ricca di polifenoli) e nella verdura e anche in questo caso, la sana alimentazione ci può aiutare!

Facciamo in modo quindi, che le abitudini alimentari, insieme ai piccoli accorgimenti quotidiani nella cura dei capelli, non debbano più farci ricorrere a metodi bruschi per “salvare” la nostra immagine, perché come diceva il grande Martin Lutero  “I capelli sono l’ornamento più ricco delle donne”.

Ricapitolando:

  1. Evitare lavaggi frequenti (max 2 volte a settimana)
  2. usare prodotti di qualità possibilmente Vegan
  3. applicarla maschera idratante all’Aloe una volta a settimana
  4. Proteggere i capelli tutte le volte si va al mare
  5. In estate è preferibile un’asciugatura naturale al sole
  6. spazzolarli con delicatezza usando un pettine di legno
  7. Integrale l’alimentazione con un buon multivitaminico multiminerale naturale

PS  (chiedimi la lista dei prodotti che personalmente uso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *