Primavera: stagione delle allergie. Consigli per affrontare questo periodo.

allergia allergie

Primavera: per molti sinonimo di lunghe passeggiate al mare,in montagna e quindi di buon umore, ma per circa il 20% della popolazione, contrariamente, sinonimo di pessimo umore, poichè con la nuova stagione arrivano inevitabilmete le allergie.
Che si tratti di rinite allergica, raffreddore da fieno o di allergia ai pollini, i sintomi più comuni sono gli stessi: starnuti, naso che cola (congestione nasale), prurito e gonfiore agli occhi e lacrimazione, tosse e prurito al naso; questi sintomi hanno certamente come conseguenza irritabilità e cattivo umore nel soggetto che ne è colpito.
Ancora oggi non esistono cure per risolvere completamente il problema, ma solo farmaci che garantiscono una gestione ottimale dei sintomi, per permettere quindi, di poter “vivere” bene anche in questa stagione primaverile.
Dunque i consigli per combattere le allergie sono:
– curare, maggiormente in primavera,il luogo dove si trascorrono più ore lavando frequentemente il pavimento e spolverando molto più spesso del normala;
– cambiare spesso le lenzuola del proprio letto;
– evitare il contatto con tappeti, moquette e peluche;
– mangiare cibi light che permettano al nostro intestino di restare in buona salute;
– evitare di uscire all’aperto (per quanto possibile) nelle ore centrali dove c’è maggiore concentrazione pollinica;
– respirare con il naso e non con la bocca, poichè il naso “filtra” maggiormente l’aria che entra;
– in auto tenere i finestrini chiusi, facendo uso del climatizzatore dell’auto, se necessario;
Provate ad avere questi piccoli accorgimenti e insieme al vostro medico, trovate una soluzione che possa andare bene per voi in modo da poter guardare questa stagione da una nuova prospettiva e buona primavera a tutti.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *