Tempo di matrimoni e cerimonie…oddìo, cosa mi metto?

Ammettilo, quando ti invitano ai matrimoni o qualsivoglia  cerimonia, la prima domanda che ci si pone, che sia un uomo o una donna è: “come mi vesto?”
In questo articolo vi darò dei consigli, spero ne prendiate spunto e perchè no, mi taggherete nei vostri wedding outfit.
Innanzitutto, si deve valutare il ruolo che si ha nella cerimonia, è scontato che un normale invitato non sarà vestito come i testimoni o i genitori degli sposi; ma questo non vuol dire però che bisogna rinunciare all’eleganza ed essere trasandati.
La prima cosa da valutare è l’orario della cerimonia.
Per l’uomo
Se la cerimonia è di mattina o pomeriggio, i colori da indossare saranno il blu, kaki, grigio e beige,
dunque è sempre meglio far ricadere la scelta su capi classici, ma non monotoni; sarebbe opportuno osare, esaltare la propria personalità giocando con gli accessori, ma attenti a non esagerare!
Potreste giocare con un abbinamento di colori tra pochette (rigorosamente in seta), magari con qualche fantasia sottile, papillon o cravatta e perchè no, bottoni della giacca rivestiti in tinta; scegliete colori eleganti per gli accessori e ricordate che la camicia deve essere tassativamente bianca con collo all’italiana o alla francese.
Da preferire camicie adatte ai gemelli, che personalmente trovo di un’eleganza e di una raffinatezza unica.
Scarpe e cintura abbinate, nel caso siate persone molte sbarazzine, sono ammesse anche le bretelle al posto della cintura, ma che siano abbinate bene e minimal.
Per la donna
Anche per la donna è fondamentale sapere il ruolo che si avrá alla cerimonia e se gli sposi hanno scelto un dress code, in caso di nessuna specifica da parte degli sposi, si deve valutare l’orario della cerimonia per capire il taglio e i colori da indossare.
Per una cerimonia mattutina o pomeridiana, è bene scegliere tra i colori pastello (rosa, rosa cipria, glicine, turchese, celeste),verde smeraldo, fucsia, arancio e giallo (a patto che non siano fluo) o anche fantasie floreali; per la sera il blu notte o petrolio.
Ricordate sempre che il galateo vieta assolutamente il colore bianco e il colore nero ai matrimoni.
Per la sera è quasi d’obbligo un vestito lungo, per la mattina o il pomeriggio, la scelta varia da un vestitino corto (il bon ton vuole che arrivi almeno al ginocchio), una jumpsuit o degli spezzati con gonna o pantaloni ben abbinati a camicette morbide, corpetti o top in pizzo o seta; se si tratta di una cerimonia religiosa, ricordate di coprire le spalle quando si entra in chiesa con una giacca, una stola o un coprispalle.
Scegliete un vestito che si adatti al vostro corpo e che non abbia scollature vertiginose, soprattutto se avete un seno abbondante.
Le scarpe possono dar vitalitá ad un abito monocolore e qui potete dar sfogo alla vostra fantasia con glitter, colori, pietre…ai matrimoni si indossano tassativamente tacchi o sotto ad un vestito lungo è concesso un sandalo gioiello, ma che sia gioiello!!!
Un tocco in più lo daranno gli accessori che sceglierete, se avete optato per un abito semplice, osate con gli accessori (orecchini, collane, bracciali, anelli, cinture e borsette), attente a non esagerare!
Se per esempio valutiamo l’opzione di orecchini grandi e vistosi, certamente non andremo ad abbinarci una collana altrettanto vistosa, altrimenti rischiamo di fare una pacchianata, insomma, cercate di trovare un giusto equilibrio, senza tralasciare mai i dettagli.
Parole d’ordine quando ci si veste per una cerimonia sono eleganza e sobrietá.
Vi metto sotto l’ultima foto che io e il mio fidanzato abbiamo fatto ad un matrimoinio (pomeridiano) di amici, magari se vi piace potete prendere spunto.😋

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *